We also use third-party cookies that help us analyze and understand how you use this website. Come primo re … Spesso le parole di una canzone fanno ricordare la melodia che le accompagna. Alcuni canti, tra cui il Salmo 3 e molti altri salmi di Davide, sono definiti melodie e a volte comprendono dei ritornelli, come notiamo in Salmo 42:5, 11 e 43:5. — SALMO 150:1, 4, 6. La sera precedente alla sua esecuzione, Gesù con gli apostoli concluse la cena cantando lodi. (Vedi il riquadro “ Strumenti musicali nei tempi biblici”). “Nel giorno della vostra allegrezza e nei vostri periodi festivi . In Israele la musica aveva anche altri scopi. Tra le varie cose che si possono imparare grazie a Davide ci sono queste: Che tipo di strumenti si usavano a quel tempo e quali erano i canti più comuni? Deliziava la corte del re, vivacizzava matrimoni e feste di famiglia e contribuiva a creare la giusta atmosfera nelle feste della vendemmia e della mietitura. Ciò che Davide scrisse sotto ispirazione divina è straordinario sotto molti aspetti. La sera precedente alla sua esecuzione, Gesù con gli apostoli concluse la cena cantando lodi. (1 Cronache 15:20, 21, nota in calce) Tra gli strumenti a fiato c’erano il flauto, il corno e le trombe, che venivano ‘suonate forte’. La preghiera di Davide diventa la nostra preghiera, la nostra supplica, la silenziosa compagna di ogni nostro pentimento, la segreta biografia di tante pagine nascoste scritte dal nostro egoismo e dalla nostra cattiveria, atto d’accusa contro ogni forma d’ipocrisia e di meschinità. Ma fece cose ancora più grandiose. Era risaputo che elevasse la mente e che rendesse i profeti inclini a ricevere i messaggi spirituali. A quanto pare si trattava di artisti di altissimo livello. Siamo spiacenti, c’è stato un errore nel caricamento del video. ‘Ah, Geova, provvedi scampo alla mia anima!’” — Salmo 116:1-4. Immaginate l’imponenza di quel magnifico coro! Il ruolo della musica nell’antico Israele. These cookies do not store any personal information. . (Salmo 150) La musica ha il potere di distoglierci dalle preoccupazioni quotidiane, e il canto può lenire come un balsamo le ferite di un cuore affranto. Gran parte di quello che sappiamo riguardo alla musica di allora, infatti, lo dobbiamo a ciò che la Bibbia riferisce delle vicende della vita di Davide, da quando era un giovane pastore a quando divenne un re e un abile organizzatore. raffiguranti strumenti musicali ebraici. Il re Davide scrivendo il Miserere ci ricorda che la misericordia è più grande del peccato, di ogni peccato e tradimento. Affascinato dalla bellezza della “musica” che lo circondava, accompagnandosi con l’arpa intonava canti di lode a Dio. . — Giacomo 1:17. In alto: Particolare dell’Arco di Tito, a Roma, in cui sono rappresentate le trombe prese dal tempio di Gerusalemme nel 70 E.V. La luna nuova e le feste venivano annunciate suonando due trombe d’argento. . Alla morte di Saul e del figlio Gionatan, Davide compose un canto funebre intitolato “L’Arco”, che inizia così: “La bellezza, o Israele, giace uccisa sui tuoi alti luoghi”. . Tra i suoi componimenti ci sono salmi contemplativi e con riferimenti alla vita pastorale. (2 Cronache 7:6; 1 Samuele 10:5; Salmo 150:3, 4) Alla dedicazione del tempio, i trombettieri e i cantori fecero “udire un unico suono”. — SALMO 150:1, 4, 6. dovete suonare le trombe”. Va notato, comunque, che gli israeliti inventarono alcuni strumenti, come ad esempio delle rare e preziose arpe in legno. Canti del genere costituiscono il 10 per cento del testo biblico, e il libro dei Salmi invita tutti gli esseri umani a lodare Dio. Vi troviamo espressioni di lode e narrazioni di eventi storici, l’allegria della vendemmia e la solennità dell’inaugurazione di un palazzo, ricordi e speranze, richieste e suppliche. Non si sa con certezza nemmeno che tipo di arpa Davide usasse. Per il medico onnipotente, nessun male è inguaribile: ridona la salute con una sola parola. . Il Santo del giorno: 17 Novembre – Santa Elisabetta d’Ungheria, Commento al Vangelo del giorno: 17 Novembre 2020 – Il desiderio di un incontro che ci cambia la vita, Il Santo del giorno: 16 Novembre – Santa Geltrude la Grande, Francesco: no ai ministri di rigidità, Dio vuole misericordia. (Dal Salmo 50) — 2 Samuele 1:17-19. Esordisce con queste parole: “Ecco, come è buono e come è piacevole che i fratelli dimorino insieme in unità!” Chissà che musica stupenda le accompagnava! (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. Una cosa è certa: la musica aveva un ruolo di rilievo nella vita degli ebrei e in particolare nell’adorazione che rendevano a Dio. . (2 Re 3:15) La musica serviva inoltre a scandire particolari eventi nel corso dell’anno. Nel tempio cantavano solo gli uomini. — 1 Cronache 23:5; 25:1, 6, 7. (2 Re 3:15) La musica serviva inoltre a scandire particolari eventi nel corso dell’anno. — 2 Samuele 6:11-17. Il ruolo della musica nell’antico Israele. Quale ruolo aveva la musica nella vita di Davide e, più in generale, nella nazione di Israele? — 2 Samuele 1:17-19. Il giovane Davide suonava l’arpa così divinamente che fu segnalato al re Saul, il quale lo prese subito al suo servizio. Si cantava all’unisono, come indica 2 Cronache 5:13: “I cantori furono come uno solo”. Quando portò l’arca del patto sul monte Sion, celebrò l’evento saltando e danzando con tutto il suo vigore. Per quanto riguarda gli strumenti musicali, la descrizione che ne fa la Bibbia è molto sintetica. . Gli strumenti a corda includevano l’arpa, il liuto e lo “strumento a dieci corde”. Tra le varie cose che si possono imparare grazie a Davide ci sono queste: Che tipo di strumenti si usavano a quel tempo e quali erano i canti più comuni? L’uomo, il cristiano, non deve mai guardare alla metà ricoperta dalle tenebre ma agli spazi di luce e di speranza che ancora ci sono nel suo cuore. — 2 Samuele 6:14, 16, 21. Davide espresse il suo talento sia in musica che in poesia. LA TORRE DI GUARDIA Dicembre 2009, Accedi Oltre a tutto questo, Davide si distinse per aver ideato nuovi strumenti musicali. (Salmi 120-134) Nel Salmo 133, ad esempio, Davide celebra il legame fraterno che gli israeliti assaporavano in quei momenti. commento al vangelo del giorno, il santo del giorno e sussidio alla preghiera della famiglia. . La Bibbia riporta il testo di numerosi canti, dei quali la musica rimane purtroppo ignota. La narrazione biblica indica che la musica dev’essere stata particolarmente coinvolgente. I 4.000 cantori e musicisti si radunavano tutti al tempio in occasione delle tre grandi feste annuali. Molto apprezzati erano anche i canti antifonali, in cui si alternavano due cori oppure un coro e un solista. Out of these cookies, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. . Le donne cantavano: “Saul ha abbattuto le sue migliaia, e Davide le sue decine di migliaia”. Si cantava all’unisono, come indica 2 Cronache 5:13: “I cantori furono come uno solo”. Troviamo poi altri nomi come Mosè, Salomone, Eman ed Etan. E quando c’era un lutto, la musica consolava chi faceva cordoglio. (2 Cronache 7:6; 1 Samuele 10:5; Salmo 150:3, 4) Alla dedicazione del tempio, i trombettieri e i cantori fecero “udire un unico suono”. Il Capodanno lunare è compatibile con il cristianesimo? . Il canto è un modo per esprimere la propria fede in Dio e l’amore che si prova per lui. Nel suo animo sensibile e profondo erano rimaste impresse le scene di vita pastorale che lo avevano accompagnato da ragazzo, quando pascolava le pecore a Betleem. Davide aveva un carattere esuberante e amava la musica allegra, vivace e molto ritmata. Immaginate l’imponenza di quel magnifico coro! SE C’È un nome che automaticamente associamo alla musica dei tempi biblici è quello di Davide, un uomo straordinario vissuto circa 3.000 anni fa. Ha instillato nel loro cuore il senso della musica e il bisogno incontenibile di esprimere le proprie emozioni suonando uno strumento o cantando. . Sua moglie Mical lo biasimò, ma le sue critiche non lo toccarono. La musica non è un’invenzione umana. Non mi mancherà nulla. Davide sapeva esprimere, sia con le parole che con la musica della sua arpa, un’ampia gamma di emozioni. Ma il più grande tra tutti fu senza dubbio Davide. Non si sa con certezza nemmeno che tipo di arpa Davide usasse. — Giacomo 1:17. Davide, o David, (in ebraico דָּוִד בֶּן יִשַׁי, David ben Yishay; Betlemme, 1040 a.C. ca – Gerusalemme, 970 a.C. ca), figlio di Iesse, è stato il secondo re d'Israele durante la prima metà del X secolo a.C.. Fu quando udì suonare uno strumento a corda che Eliseo ricevette l’ispirazione divina. (2 Cronache 7:6) Si può dire perciò che fu un artista estremamente dotato: fu fabbricante di strumenti, poeta, compositore e interprete. Il giovane Davide suonava l’arpa così divinamente che fu segnalato al re Saul, il quale lo prese subito al suo servizio. quattromila che rendevano lode a Geova su strumenti che Davide disse ‘ho fatto per rendere lode’”. (Vedi i Salmi 32, 23, 145, 8, 30, 38, 72, 51, 86 e le relative soprascritte). Davide sapeva gioire delle piccole cose, come il mormorio dei torrenti e il belato degli agnellini che riconoscevano la sua voce. Grida con Davide: «Pietà di me, o Dio, secondo la tua grande misericordia!». Per loro significava riottenere la libertà o i loro beni. quattromila che rendevano lode a Geova su strumenti che Davide disse ‘ho fatto per rendere lode’”. (Vedi il riquadro “Strumenti musicali nei tempi biblici”). Si deve a Davide anche l’organizzazione del canto e della musica nella casa di Geova. Era presente nelle cerimonie di incoronazione e in quelle religiose, e aveva una funzione anche nella guerra. (Matteo 26:30) Che voce avrà avuto il Figlio di Davide, lui che conosceva il glorioso canto della corte celeste di Dio! Oltre a tutto questo, Davide si distinse per aver ideato nuovi strumenti musicali. La musica, che Davide amava profondamente e che gli dava gioia, a volte fu fonte di guai. (1 Cronache 15:20, 21, nota in calce) Tra gli strumenti a fiato c’erano il flauto, il corno e le trombe, che venivano ‘suonate forte’. Lo comprendiamo da un bassorilievo assiro raffigurante il re Sennacherib nell’atto di esigere come tributo dal re Ezechia musicisti maschi e femmine. Quando Saul era angosciato e in preda all’ansia, Davide andava da lui e suonava con l’arpa brani melodiosi e rasserenanti per calmarlo. These cookies will be stored in your browser only with your consent. Ai tre Davide affiancò 288 esperti perché addestrassero e dirigessero il resto del gruppo. Chissà come saranno stati felici i poveri udendo il suono di quegli strumenti! Ciò che Davide scrisse sotto ispirazione divina è straordinario sotto molti aspetti. SE C’È un nome che automaticamente associamo alla musica dei tempi biblici è quello di Davide, un uomo straordinario vissuto circa 3.000 anni fa. — NUMERI 10:10, “Geova è il mio Pastore. Ciò equivale a dire: Sto morendo per una terribile ferita, nessun medico può guarirmi tranne l’unico medico che è onnipotente. Molto apprezzati erano anche i canti antifonali, in cui si alternavano due cori oppure un coro e un solista. La Bibbia riporta il testo di numerosi canti, dei quali la musica rimane purtroppo ignota. raffiguranti strumenti musicali ebraici. Ma doveva essere bella, splendida. Una volta, quando Davide e Saul tornarono vittoriosi dalla battaglia contro i filistei, agli orecchi del re giunse una musica gioiosa e trionfante. Monete datate attorno al 130 E.V. Un esempio è il Salmo 24, composto sicuramente per l’occasione in cui Davide portò l’arca del patto a Sion. Un potente che è stato ferito, sente che sta per morire e giace nudo, con le piaghe sanguinanti. Questo canto è pervaso da un tono cupo. Lo comprendiamo da un bassorilievo assiro raffigurante il re Sennacherib nell’atto di esigere come tributo dal re Ezechia musicisti maschi e femmine. (Salmo 92:3) Erano intonati su Alamot o su Seminit, espressioni che forse si riferiscono all’ottava superiore o inferiore. Ha instillato nel loro cuore il senso della musica e il bisogno incontenibile di esprimere le proprie emozioni suonando uno strumento o cantando. Le sue vicende, risalenti all'epoca ebraica, sono raccontate nel primo e nel secondo libro di Samuele, nel primo libro dei Re e nel primo libro delle Cronache. Oggi la sua preghiera diventa una luce che rischiara la penombra della disperazione, una lanterna che rischiara i nostro passi quando la tentazione più subdola, quella che la misericordia di Dio non possa raggiungerci, rischia di farci scivolare nel baratro dello sconforto e dell’angoscia. In alto: Particolare dell’Arco di Tito, a Roma, in cui sono rappresentate le trombe prese dal tempio di Gerusalemme nel 70 E.V. But opting out of some of these cookies may have an effect on your browsing experience. Davide pose Asaf, Eman e Iedutun (chiamato a quanto pare anche Etan) a capo di 4.000 cantori e musicisti. Il nome di Davide ricorre in 73 titoli, quello di Asaf in 12, dei discendenti di Core (probabilmente musicisti esecutori appartenenti a questa famiglia) contiamo 11 composizioni. Tutto il popolo cantava quando saliva a Gerusalemme per le feste annuali. — 2 Cronache 9:11; Amos 6:5. Ma il più grande tra tutti fu senza dubbio Davide. (2 Cronache 5:12, 13) Questo sembra riferirsi al fatto che fossero accordati tra loro e che non vi fosse alcuna dissonanza. L’espressione “su ‘Le fanciulle’” che compare nella soprascritta del Salmo 46 sembra riferirsi al canto in falsetto o a uno strumento dal suono acuto. — 2 Samuele 6:5; Salmo 150:5. Pietà di me, o Dio, pietà secondo la tua infinita tenerezza, per quanto le viscere hai ricolme d’amore cancella le mie infedeltà, lavami e raschia via la mia colpa, fammi mondo dal mio peccato. . Si deve a Davide anche l’organizzazione del canto e della musica nella casa di Geova. Tutti i diritti sono riservati. Copyright © 2020 Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania. Più della metà dei salmi sono attribuiti a lui. La sublime poesia del libro dei Salmi induce a credere che la musica che li accompagnava fosse di pari bellezza. Davide espresse il suo talento sia in musica che in poesia. This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. — 1 Samuele 18:7-9. L’espressione “su ‘Le fanciulle’” che compare nella soprascritta del Salmo 46 sembra riferirsi al canto in falsetto o a uno strumento dal suono acuto. Quale ruolo aveva la musica nella vita di Davide e, più in generale, nella nazione di Israele? — 2 Samuele 6:5; Salmo 150:5. — Levitico 25:9; Numeri 10:10. D’altra parte la Bibbia incoraggia anche chi è di buonumore a cantare salmi, o lodi a Dio. It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Per quanto riguarda gli strumenti musicali, la descrizione che ne fa la Bibbia è molto sintetica. Nel suo animo sensibile e profondo erano rimaste impresse le scene di vita pastorale che lo avevano accompagnato da ragazzo, quando pascolava le pecore a Betleem. Monete: © 2007 di David Hendin. Ma il canto non era prerogativa solo di chi prestava servizio al tempio. La musica, che Davide amava profondamente e che gli dava gioia, a volte fu fonte di guai. Alcuni canti, tra cui il Salmo 3 e molti altri salmi di Davide, sono definiti melodie e a volte comprendono dei ritornelli, come notiamo in Salmo 42:5, 11 e 43:5. — 1 Samuele 16:16. La scorsa settimana ci siamo soffermati sullo sguardo impuro di Davide, sui suoi pensieri, sul cuore di un re intorpidito dall’ozio e agitato da infauste passioni. Purtroppo la musica era anche una caratteristica di certi luoghi malfamati. (Matteo 26:30) Che voce avrà avuto il Figlio di Davide, lui che conosceva il glorioso canto della corte celeste di Dio! Ogni cosa che respira, lodi Iah”. La Bibbia parla di musica e di canti nei cieli stessi, in cui creature spirituali suonano simboliche arpe ed elevano lodi intorno al trono di Geova. Gran parte di quello che sappiamo riguardo alla musica di allora, infatti, lo dobbiamo a ciò che la Bibbia riferisce delle vicende della vita di Davide, da quando era un giovane pastore a quando divenne un re e un abile organizzatore. (Salmo 92:3) Erano intonati su Alamot o su Seminit, espressioni che forse si riferiscono all’ottava superiore o inferiore. Dice San Gregorio Magno: Davide parla per tutti gli uomini. Monete: © 2007 di David Hendin. Il re Davide scrivendo il Miserere ci ricorda che la misericordia è più grande del peccato, di ogni peccato e tradimento. . — NUMERI 10:10, “Geova è il mio Pastore. Le percussioni comprendevano il tamburello, il sistro (una sorta di sonaglio) e un’ampia varietà di “strumenti di legno di ginepro”. Se è così, Gesù cantò ad alta voce insieme agli apostoli, ancora ignari di tutto ciò che stava per accadere, queste parole: “Io in effetti amo, perché Geova ode la mia voce, le mie suppliche. Molti salmi sono anonimi, anche se c’è chi ritiene che alcuni di questi siano stati scritti dal re Davide. Davide amava Geova, e quella musica che lo rendeva così allegro lo induceva a saltare davanti al suo Dio. E quando c’era un lutto, la musica consolava chi faceva cordoglio.  |  . — 1 CRONACHE 23:4, 5, Davide espresse sia con le parole che con la musica un’ampia gamma di emozioni, “Lodate Iah! . La gelosia e l’ira furono tali che “da quel giorno in poi Saul guardava di continuo Davide con sospetto”. Dovete sapere che dopo essere usciti dall'Egitto e aver conquistato la terra promessa, gli Ebrei si erano scelti un re che li comandasse in battaglia e li governasse con giustizia e timore di Dio. I pensieri inquietanti che assillavano Saul svanivano e l’agitazione scompariva. Davide amava Geova, e quella musica che lo rendeva così allegro lo induceva a saltare davanti al suo Dio.

Cup Roma Telefono, Sant'antonio Da Padova Immagini, Quanti Grammi Di Mozzarella Nella Dieta, Frattura Astragalo Tempi Guarigione, The Flash 6 Uscita Italia,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *