dalla terra e dopo un mese ho visto che la pianta e’ ripartita creando un sacco di nuovi germogli.Quello che le chiedo e’ quando potro’ tirare fuori la pianta dal vaso per poter vedere se c’e’ marciume radicale e capire come togliere le parti fracide visto che alcuni dei vecchi tronchetti lasciati sono marciti?La pianta non ha alcun problema e cresce rigogliosissima. - Talea Il ficus ama, infatti, il giusto grado di umidità e non sopporta la secchezza. I Ficus ornamentali, come il ficus benjamina, sono stati indispensabili elementi decorativi di ambienti interni, già dal periodo vittoriano. Salve può dirmi quali sono i fertilizzanti giusti per il ficus bengjamin, e quali sono i periodi per fertilizzare? Minore sarà la luce che la pianta riceverà in ambiente chiuso, minore sarà la vigoria della sua chioma e il colore delle sue foglie, sarà sbiadito e opaco. Le foglie sono lucide, pendenti, e di forma ovale. Però le dimensioni delle foglie del F. lyrata possono essere molto superiori a quelle del F. elastica raggiungendo perfino una lunghezza di 60 cm ed una larghezza di 25 cm. La corteccia è liscia e di colore chiaro e tende a scurirsi con l'età. Nelle regioni meridionali, dove il clima si mantiene mite per tutto l'inverno, i Ficus possono rimanere all'aperto senza problemi di luce e di temperatura. Ficus elastica var. In ambiente chiuso, con aria secca, il ragnetto rosso può insediarsi nella parte inferiore della pagina fogliare. ), sulle foglie si deposita giorno dopo giorno una notevole quantità di polvere, che non può essere rimossa dall'azione del vento e della pioggia proprio perché la pianta non vive all'aperto. Il terriccio più indicato è composto da un terzo di letame maturo, un terzo di terriccio di foglie ben decomposte e un terzo di terriccio d'erica. Nei paesi d'origine da questo lattice, fatto fuoriuscire da piccole incisioni praticate sul tronco di alcune specie di Ficus, viene ricavata una gomma di buona qualità; quindi queste piante sono importanti anche dal punto di vista economico-commerciale. Le consiglio di effettuare la concimazione circa venti giorni / un mese dopo il rinvaso. Le foglie possiedono una colorazione verde scuro mentre nella pagina inferiore esse sono pubescenti da giovani e poi glabre, eccetto le nervature. Nome comune: Ficus. Portatela in casa già a settembre, in questo modo si abituerà gradualmente alle temperatura della nuova dimora. La Zebrina Con Foglie Violette E Verde Scuro With Ficus Benjamina Pu Stare Allaperto. Se il Ficus benjamin ha sofferto il caldo e la mancanza di cure durante il mese scorso, adesso facilmente mostrerà segni di sofferenza e indebolimento. Nel prosieguo della stagione, quando la temperatura comincia a stabilizzarsi sui 25-30°C e più, in Giugno, Luglio ed Agosto, la procedura per la moltiplicazione deve leggermente variare. Se può o meno provocare danni a strutture, primarie e secondarie, dipende dalle dimensioni e dalle vigorie delle piante ma soprattutto dallo spazio che viene loro riservato per la crescita. Esistono altri due metodi secondari di moltiplicazione: la talea fogliare e la talea radicale. Adatta agli ambienti interni, questa pianta ornamentale è apprezzata in particolare per la bellezza delle foglie, verdi e lucenti. Successivamente, potrà somministrare anche del concime liquido o in grani, se possibile naturale. I frutti, di colore giallo o rosso, sono molto ornamentali. Potrebbe risolvere il problema con un insetticida ad azione sistemica o translaminare. La forma è molto varia, da cordata a trilobata, sempre con una nervatura centrale rossa. È veri che l’estensione delle radici dipende dalla grandezza dei rami? E' un piccolo albero sempreverde con foglie triangolari, di colore verde scuro, spesse e carnose, lunghe 5 cm con margine arrotondato. E' necessario curare molto l'esposizione luminosa per i Ficus. E' caratterizzata dalla presenza di piccole foglie del, Quando parliamo del Ficus facciamo riferimento a quel genere che appartiene alla famiglia delle Moracee e include tutta, Ficus benjamin in inverno: Risposta : ficus benjamin, domande e risposte piante appartamento : problemi comuni, domande e risposte piante appartamento :temi vari, MILYN 150W LED Lampada per Piante E27 Caldo Spettro Completo Lampe de Croissance pour Plantes 36 LEDs Grow Light per Giardino, Serra, Acquario, Piante D'appartamento, Semi, Ortaggi, Fiori, ARALIA POLYSCIAS FABIAN, ARALIA POLISCIA, pianta vera. Guarda le traduzioni di ‘ficus’ in Italiano. Perciò si parte dalla base: prendete un sottovaso grande e uno un po’ più piccolo, mettete il secondo capovolto al centro e riempite il piccolo fossato che si è creato con argilla espansa, che manterrete annaffiata. Il ficus, comunemente chiamato Ficus Benjamin, è una bella pianta d'appartamento, ma, se si trova in un habitat ideale, può anche crescere troppo in altezza e in larghezza, per lo spazio che hai a disposizione. A questo punto, potrete scegliere se annaffiare il vaso da sopra, come avviene di solito, o dal sottovaso, facendo prendere l’acqua dai fori del vaso. Potrebbe risolvere il problema con un insetticida ad azione sistemica o translaminare. Le piante d’appartamento richiedono molta luce ma soffusa. Negli ultimi anni sembra sofferente. Quest’ ultimo ha un portamento più verticale dell’altro. In più, le punture di questo insetto causano raggrinzimenti e incurvature del lembo della foglia. Grazie per la risposta! Grazie. Ficus rubiginosa variegata Sono entrambi sistemi di moltiplicazione poco usati. Nelle stagioni più fredde, autunno ed inverno, potrebbe somministrare del fertilizzante alla sua pianta anche solo una volta al mese. Le macchie bianche dovrebbero essere cocciniglia cotonosa, che può eliminare con un insetticida specifico, naturale se possibile. È molto spoglio, le foglie cadono ancora verdi e fa poche foglie nuove. Sono lunghe dai 6 ai 13 cm. Provenienza: paesi tropicali o subtropicali (India, Cina, sud-est asiatico). Fonte foto Codiferro […], Caratteristiche e come aver cura del Ficus benjamina: i miei consigli, https://www.codiferro.it/wp-content/uploads/2016/05/logo-Tiziano-Codiferro-master-gardener-Firenze.jpg, https://www.codiferro.it/wp-content/uploads/2018/01/ficus-benjamin.jpg, Pothos, quale scegliere, cura e consigli per la sua coltivazione come pianta da interno, Come coltivare e prendersi cura di una Monstera deliciosa a casa, Come coltivare e prendersi cura di una pianta di Hedera, dichiaro di aver letto e accettato le condizioni di privacy sopra descritte, Ensete ventricosum ‘Maurelii’ – Banano dell’Abissinia – Banano rosso, Strelitzia reginae – Uccello del paradiso, Come depurare l’aria di casa in maniera naturale con 15 piante da appartamento - LucyInTheBox.com, Informativa GDPR regolamento (UE) n. 2016/679. Il F. pumila, che è una specie rampicante, può vivere anche con una temperatura di soli 10°C e nelle zone a clima mite vive all'aperto tutto l'anno. Il tronco alla base è sempre umido,forse è stato innaffiato troppo. La potatura dovrebbe consistere nella riduzione di circa 1/3 della chioma del Ficus, al massimo.Le chiedo la gentilezza di inviarmi una foto del suo Ficus (info@codiferro.it). Come posso ovviare al problema? Tiziano Codiferro, buongiorno Nel primo caso è sufficiente procurarsi un vaso più capiente, provvedere a reperire il terriccio adatto per il Ficus, e procedere al rinvaso, ponendo attenzione soprattutto al drenaggio. Il Ficus ispida (sin. Cocciniglie e ragnetto rosso sono sempre in agguato sul Ficus benjamin: ingiallimenti, accartocciamenti e caduta di foglie sono il primo campanello d’allarme ad indicare la loro presenza. Ma il problema si risolve facilmente facendo attenzione a come e quanto spesso bagnare il vaso. Una volta che avrà provveduto al rinvaso, potrebbe seguirla con maggiore attenzione, cercando di dare alla pianta un luogo più luminoso, con innaffiature regolari e concimazioni continuate nell’arco dell’anno. Meglio ripetere la concimazione una volta di più, piuttosto che raddoppiare le dosi consigliate sulle etichette dei diversi prodotti. Si opti per l’utilizzo di PPO (prodotti per piante ornamentali) in formato liquido di pronto utilizzo, comodi ed efficaci. La cocciniglia che trattiamo è chiamata comunemente cocciniglia cotonosa ma il suo nome scientifico è Planococcus citri. Fondamentale dunque ricorrere a soluzioni che mantengano il terreno ben drenato. In inverno, questo potrebbero spogliare  quasi del tutto la vostra pianta, lo stesso potrebbe accadere in estate. ho piantato all'esterno un Ficus Benjamin a che temperatura invernale può vivere, ©2020 - giardinaggio.net - p.iva 03338800984, Il ficus benjamin è una pianta molto facile da coltivare in casa. Un altro impiego sicuramente più antico che accomuna alcune specie di Ficus è quello di albero sacro e per questo custode dei templi. Non saprei che macchie potrebbe avere il suo ficus sulle foglie, senza ulteriori informazioni. Genere: Ficus. A conferma di tutto questo, il fatto che non ha nuove foglioline e continua a perdere quelle che ha. È un paio di anni che non cambio la terra ma non so se questo è il periodo giusto. Un concime bilanciato, con azoto, fosforo e potassio in parti uguali o quasi, andrà bene. Le foglie, oblunghe e non coriacee, hanno il margine intero o dentellato. FICUS SUITES APARTMENT will be an answer to those who are seeking habitual, lifestyle, cultural exchange but still want to have elegant & well equipped accomodation. E' preferibile potare la pianta in primavera, alla ripresa vegetativa, anche se è possibile farla durante tutto l'anno. Controllando tra le foglie ho notato dei “batuffoli bianchi”, ho chiesto consiglio in un negozio di giardinaggio e mi hanno detto che si trattava di cocciniglia e consigliato un antiparassitario naturale (trattandosi di pianta da appartamento) a base di olio di pino e un concime universale. E' importante praticare dei piccoli fori sul film plastico per permettere il passaggio dell'aria, ed un foro più grande per inumidire il substrato ogni qualvolta appaia asciutto. E' un albero molto longevo e che raggiunge grandi dimensioni. Meglio metterla in una posizione protetta dal vento e in mezz’ombra, sotto alberi, tende o gazebo. Può utilizzare un vaso di una misura superiore a quello attuale impiegando del terriccio di tipo professionale ben sciolto e ben drenato. Buon lavoro. I rami sono sottili e cadenti. decora variegata. È possibile scegliere tra esemplari con portamento a cespuglio o ad albero, con foglie verdi o variegate, piccole o grandi. I tripidi provocano danni all'apparato fogliare, sotto forma di deformazioni e bollosità; quando l'attacco è avanzato, questi sintomi possono evolvere in delle tacche di colore marrone. Tiziano Codiferro. Invece, il terriccio acido utilizzabile è a base di torba, la quale può essere miscelata con del terriccio di foglie oppure usata in modo esclusivo. Per prima cosa dovrebbe controllare il vaso per verificare che sia ancora sufficiente alla pianta dopo sei anni. Inoltre le foglie del F. lyrata si differenziano da quelle del F. elastica anche per la loro forma, che ricorda quella del violino: infatti l'estremità della foglia è molto più larga della sua base. La caratteristica propria di questo albero è quella di comportarsi come un rampicante: infatti la pianta ha un fusto volubile cioè incapace di sostenersi da sola. Il terriccio deve essere particolarmente permeabile e fertile. In appartamento, come in ufficio, sarà buona norma tenere la pianta lontana da correnti d’aria. Tiziano Codiferro. Se le condizioni sono ottimali non avrà difficoltà a veder crescere il suo Ficus benjamina nei lunghi anni della sua vita. Ho un ficus benjamino regalatomi questa estate. Il Ficus sicomorus è una pianta originaria della Siria, dell'Egitto e del Sudan. Le foglie del Ficus benjamina sono sensibili alle variazioni di luce.Capita spesso di vedere piante che se spostate da una stanza all’altra, nel giro di pochi giorni, perdano molte foglie. Che il suo beniamino perda le foglie, visto che ha sempre il substrato di coltivazione umido, può dipendere dall’eccessiva umidità del terriccio. La potatura servirà anche per mettere ordine nei rami vecchi e nuovi e dare ara e luce in parti uguali a tutte le foglie. Se fatto crescere negli spazi di una casa o su un balcone, il ficus raggiunge un’altezza di più di un metro che lo rende ottimale per le aree di un appartamento. Infatti in questi ambienti la temperatura, anche in pieno inverno, è sempre stabile intorno ai 18-20°C. La chioma è impressionante, perché è una pianta che ramifica molto, e per questo deve essere sostenuta dalle radici aeree. Da poco tempo, si è spogliato delle foglie, i rametti sono secchi alla fine e hanno delle nuove foglioline che vogliono spuntare ma sembrano già secche. Le foglie del Ficus retusa, brevemente picciolate, possono assumere una forma largamente o strettamente ellittica fino ad essere obovate. Le foglie, lunghe fino a 6 cm, sono coriacee e cuneiformi, portate da rami sottili e penduli. Inoltre, la specie di terriccio dove sono le radici è ancora umido e non innaffio da 2 settimane. Gli acari sono insetti affini ai ragni (classe Aracnidi), dotati di un apparato boccale pungente-succhiante come i tripidi. World Servizi Editoriali Srl - Corso di Porta Nuova 3/A, 20121, Milano - P.IVA 12601550150, La composizione fai da te con i giacinti profumati. Anche afidi e cocciniglie possono infestare le vostre piante da appartamento. La pianta, tuttavia, si adatta sia a terreni acidi, che calcarei. Nel periodo successivo presteremo qualche attenzione in più alla pianta rinvasata a cui abbiamo tagliato le radici per poter monitorare giorno dopo giorno la ripresa vegetativa e per non far mai mancare, come sempre, tutte le condizioni ottimali di vita. I Ficus, come come tutte le piante, possono essere colpiti da malattie causate da funghi, oppure possono essere attaccate da insetti parassiti. Le informazioni che ho ricevuto da questo sito sono più che soddisfacenti. Inoltre, ho visto la comparsa di macchie bianche appiccicose sugli incavi dei rametti; non l’ho ancora rinvasato e le radici sono in una specie di spugna che non è terreno e non so come si chiama. Nel secondo caso, invece, dobbiamo asportare le radici; è preferibile svolgere questa operazione a fine inverno o in primavera. O nell’eccesso di luce? Ho provveduto a cambiare la terra perché era molto vecchia pur mantenendo lo stesso vaso Hanno trovato nella sua pianta un habitat ideale in cui vivere. Cosa posso fare? Il Fico magnolioide (Ficus macrophylla) è originario dell'Australia orientale ed è una pianta imponente e maestosa nel suo habitat naturale, che arriva ad una altezza di 40 metri. ho due benjamin che vivono all’aperto sul balcone. Negli uffici (monacali) firmati David Chipperfield, Al tredicesimo piano, vista l'arte di Brooklyn. Ho letto interamente tutti i commenti e le sue risposte. Il Ficus benjamin, pianta originaria delle zone tropicali dell'Asia è sensibile al freddo e può vivere fino ad una temperatura minima di 5 gradi. In genere, le piante di questo tipo sono messe a dimora in vaso con terricci professionali drenati, o in torba o in mix di torba e fibra di cocco e altri drenanti, come sabbia, perlite, argilla espansa, pomice, lapillo vulcanico o simili. E' una pianta molto vigorosa. Cosa posso fare? Va ricordato che non ci deve essere nessun contatto tra l'acqua presente nel sottovaso e il vaso; dunque tra il vaso e il sottovaso dovrà essere sistemato un supporto preferibilmente di materiale plastico, abbastanza alto, sul quale verrà collocato il vaso. La lunghezza è di circa 8-10 cm, di colore verde-bluastro da giovani, verde oliva scuro da adulte. La margotta è una tecnica di moltiplicazione costituita da una serie di operazioni, effettuate in Maggio-Giugno sui rami più alti. Il motivo? Se chiede nella sua zona ad un garden o un’agraria le sapranno indicare il prodotto specifico. Attualmente le foglie nuove non sono moltissime ma sembra che non siano più secche sulle punte. A partire dallatarda primavera, molte piante da interni iniziano a manifestare sintomi di sofferenza, a causa del progressivo innalzamento delle temperature, quasi sempre non compensato da un adeguato incremento del tenore di umidità. Grazie per i consigli preziosi. In autunno inverno, ridurre le concimazioni ad una ogni sei otto settimane. Per effettuare il rinvaso del suo Ficus benjamina può procedere senza problemi nel mese di Maggio. Si combattono con prodotti a base di piretro. Le foglie sono coriacee, intere, oblunghe e cordate alla base, lunghe 8-10 cm. In ogni esecuzione ricerchiamo un’esperienza di valore. L’inverno lo passa in casa, in zona con luce non diretta. E'ovvio che queste sono soluzioni ideali per ambienti domestici dove le piante non sono in gran numero ed hanno dimensioni limitate. La temperatura ideale si aggira tra i 18 e i 22 gradi. Guarda gli esempi di traduzione di ficus nelle frasi, ascolta la pronuncia e impara la grammatica. Per cercare di recuperare la pianta, potrebbe metterla in un nuovo contenitore, con del nuovo terriccio. La moltiplicazione per talea è sicuramente il metodo più usato e più facile per produrre nuove piante. Le sconsiglio vivamente di contenere la chioma nel tentativo di ridurre di pari grandezza l’apparato radicale. Le varietà variegate tollerano ancora di più le condizioni con scarsa illuminazione. Con i nutrienti meglio non esagerare e se del caso, ripetere la concimazione dopo alcune settimane. Buon Giardinaggio ! Le foglie del nodo dove abbiamo fatto il taglio saranno asportate perchè questa parte verrà interrata. Il Ficus formosanum (Ficus dell'isola di Formosa) è una pianta a foglie rotonde e persistenti, ed ha bisogno di più luce rispetto ad altre varietà. Le talee così ottenute saranno piantate in un substrato composto da un miscuglio di sabbia e torba in parti uguali. Per il materiale spugnoso presente nel vaso non saprei cosa dirle. Nei luoghi d'origine, il F. lyrata è un albero imponente, la cui chioma raggiunge gli 8 metri di diametro. La fertilità del terriccio è legata naturalmente alla presenza nel terriccio stesso molti elementi nutritivi di cui la pianta abbisogna, anche se va rilevata una certa rusticità delle varie specie di Ficus, che possono continuare a vivere anche in substrati piuttosto poveri. Si può rivolgere ad un garden center di fiducia per scegliere quale prodotto impiegare. Infatti in Marzo-Aprile la temperatura non è ancora elevata e, dato che dovremo asportare una certa quantità di radici, è preferibile procedere in quel periodo perché il fabbisogno idrico della pianta di Ficus è piuttosto limitato. Il Ficus triangolaris è originario dell'Africa tropicale. La forma di queste foglie richiamano alla mente quella del pioppo nero. Presenta radici aeree fittonanti che poi serpeggiano al suolo e germogliano formando delle fitte boscaglie. Queste piante trovano in appartamenti e uffici buone condizioni di vita soprattutto in relazione alla temperatura. In inverno le piante dovranno essere ricoverate in casa perché, essendo originarie di ambienti tropicali, temono le temperature molto basse che si possono verificare soprattutto al nord. I rami sono sottili e penduli; dai rami dei vecchi esemplari si sviluppano radici aeree colonnari che servono per distribuire il peso della chioma che si espande enormemente in orizzontale una volta raggiunta la maturità. Le cocciniglie potrete eliminarle con un bastoncino di cotone imbevuto con alcol. Troppa acqua nel vaso o a terra, potrebbe favorire il proliferare di funghi dannosi per radici e colletto, con effetti negativi sulla buona salute della stessa. Se vedete delle piante stente, con poche foglie e poca terra nel vaso, forse qualcuno si è dimenticato di dedicare qualche attenzione alla povera malcapitata. Mi chiedevo quale fosse la misura di vaso da usare e quale terriccio è il più adatto! Come posso comportarmi per recuperare la pianta? Il Ficus elastica è originario anch'esso dell'Asia tropicale. In questo modo potrà controllare lo stato di salute delle radici del suo ficus benjamina e con l’occasione sostituire parte del vecchio terriccio, oltre a fornire del concime per la nuova stagione vegetativa. Buon Giardinaggio! Ficus hispida con frutti (siconi) E' una specie sempreverde. In futuro, in presenza di insetti o loro larve le consiglio di trattare con insetticidi specifici possibilmente naturali, visto che la pianta dovrebbe essere all’interno della sua abitazione. Salve, ho il ficus Benjamin piantato in piena terra come siepe, vorrei sapere se le radici possono essere pericolose per le tubature di scarico, muretto di recinzione, fondazioni case pavimento esterno. Ora, che è arrivata la bella stagione, è stato trasportato in terrazza, dove è sotto il sole dopo le 10 fino alle 17 (come fa tutti gli anni). Porre attenzione a questo aspetto può essere decisivo soprattutto in ambiente domestico.

Casa In Vendita Via Airenti Imperia, Savona - Ventimiglia Treno, Ristoranti All'aperto Campania, Meteo Casal Velino Domani, Lettera Di Paolo Ai Romani, Nati Il 20 Aprile Caratteristiche, Mansarda Con Terrazzo, Margherita Di Ungheria, Circo Massimo Curiosità, Apartamente In Vendita A Imperia Porto Maurizio Ribassato,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *