Più precisamente nell'epoca preimperiale (antecedente al III secolo a.C.) il termine "dàojiào" era utilizzato dai seguaci di Mozi per designare i confuciani[6]. Predicava anche la povertà. Poi partì e non se ne seppe più nulla. [98], Sia per un daoista che per un confuciano, la religione popolare, sostanzialmente animistica, aveva ben poco significato. I sovrani quindi, dovevano legittimarsi come supremi, come "figli del cielo" (e se, per caso, vi fosse stata una inondazione, il sovrano doveva rendere pubblica penitenza). Pregadio, vol. Alla fine ogni traccia scompare. attenzione allo sviluppo mentale e fisico, con la preminenza del primo. Come ricorda Stephen R. Bokenkamp[5] i cinesi non possedevano un termine per indicare le proprie religioni fino all'arrivo del buddhismo nei primi secoli dopo Cristo (la prima introduzione del buddismo in Cina sarebbe avvenuta nel 64 d.C.), quando opposero al Fójiào (佛教, gli insegnamenti del Buddha), il Dàojiào (道教, gli insegnamenti del Tao). Il Daojia consisterebbe nelle speculazioni che accompagnano o coronano questa ascesi, esito quindi dell'ascesi stessa[37], al contrario con il termine "daojiao", sempre per Robinet, connesso con il sacro, gli dei, gli spiriti, sarebbe da intendersi «l'insegnamento della via», l'ottenimento di una trascendenza personale[38], «l'ascesi, l'addestramento, la procedura». citato da, Benjamin L. Schwartz, The Worm of Thought in Ancient China, Cambridge: Harvard University Press, 1985, pp. Un numero così vasto denuncia una fortissima tendenza sincretica. Wang Zhe (1113-1170) fonda la Via della Perfezione Completa, 全真道 Quanzhen dao, la principale corrente monastica daoista, impiantata sulla tradizione dei Maestri Celesti e a tutt’oggi esistente e florida. Si tratta di un Dio distante: se non interviene l'uomo, ancor meno interviene Lui. La corrente guadagnò prominenza sotto la dinastia Yuan, a dispetto di una breve persecuzione nel 1281. Le persone onorevoli non hanno nulla di cui discutere. "Colui che assiste il principe col Tao non fortifica l'impero con le armi…tutto ciò che è contrario al Tao non può durare". La pratica dietetica consiste nell'astensione dai cosiddetti cinque cereali, perché di essi si nutrono i tre demoni (san shih) che risiedono nel corpo umano e sono avversi all'uomo. I testi che più trattano questo aspetto sono il Daodejing ed il Zuangzi: essi sottolineano il raggiungimento di una quiete interna, la ricerca di una libertà della mente e dello spirito nel tentativo di cogliere una unità con tutto l'universo. Esso è un principio di unità e di coerenza che unisce la molteplicità tra loro[63]. Esso quindi esalta la spontaneità, sostenendo che tutto avvenga spontaneamente senza un perché. [7]. [65][66] Direttamente derivato dal Taijitu è il Tomoe, diffusosi in particolare nello Shintoismo giapponese. Nonostante questa concezone, nel Daoismo la trasmissione della conoscenza avviene tramite un diretto confronto tra il maestro ed il discepolo, non tramite approcci più sistematici, sul modello dell'apprendimento razionale occidentale. Alcune sue pratiche occulte e superstiziose si avvicinarono alle forme più popolari di taoismo, il terzo grande corpus di credenze. D’altra parte le migliaia di emigranti cinesi hanno portato i semi del Daoismo praticamente in tutto il mondo diffondendone idee e principi ed in particolare la pratica delle arti taoiste. VI-V a.C.). Comunque, durante l’epoca Tang, che segna l’apice della raffinatezza e dello sviluppo culturale della Cina, il Daoismo divenne la religione ufficiale, in particolare con il patrocinio dell’imperatore Xuan Zong (713-756).3. Il passaggio dai primi maestri all'alchimia ha un prezzo grave da pagare. Tesina sul Vietnam: aspetti fisici e politici. In quest'ottica il daoismo ed il confucianesimo devono essere visti come i poli yin e yang del pensiero cinese. Il Taoismo sorse sullo stesso terreno culturale in cui nacque il Confucianesimo e si servì degli stessi elementi utilizzati da questo, che formavano il patrimonio intellettuale della Cina della seconda metà del 1° millennio a.C. Ma mentre il Confucianesimo ne dedusse dei modelli da imitare per ritornare alle virtù morali degli antichi re "santi", il Taoismo li sottopose ad aspra critica, additando nei portatori di quelle … Gli dei guerrieri non salirono mai l'Olimpo[124]. Ancora di basilare importanza, suonano queste parole: «In the English-speaking world in particular, the student in search of a clearer idea of just what Daoism might be has not been helped by the recent appearance of new "translations" of the Laozi accomplished by those whose preparation for the task has been the study of martial arts, by Western works of "oriental mysticism," or by the proliferation of self-help manuals confidently proclaiming the Dao of corporate negotiation and the like.», «Nel mondo anglosassone in particolare, lo studioso che ricerca una più chiara idea di ciò realmente è il daoismo, non è certo aiutato dall'apparire di nuove traduzioni di LaoZi compiute da coloro la cui preparazione per questo compito, è stato lo studio delle arti marziali, o da lavori occidentali di misticismo orientale o dalla proliferazione di manuali di auto-aiuto che si occupano del Dao-del-negoziato-aziendale o temi simili.». L'attenzione è riposta sull'individuo e sulle pratiche per accrescere il Qi. Ancora in un passaggio del Ta Chuan (The Great Triteise): «L'uomo buono lo scopre (il Tao) e lo chiama buono In quest'epoca si sviluppò l'alchimia interiore. d) qualsiasi tipo di pratica che non sia Buddhista o Confuciana prima del V secolo d.C (quando il daoismo fu istituito come canone[senza fonte] Tutti cercano di esprimere l'essenza del Li. Tale pregiudizio cominciò ad essere scardinato in particolare con gli studi di Henri Maspero e di altri studiosi (sempre del XIX secolo quali Isabelle Robinet Michelle Strickmann, Anna Seidel (Pregadio. Il Taoismo (o Daoismo, daojia 道家) è una delle scuole di pensiero più antiche della Cina. Il lavoro alchemico consiste nel lavorare (luan) sul Jing (essenza, fiore di piombo) perché si trasformi (Hua) in Qi (energia) e di lavorare sul Qi perché si trasformi in Shen (Spirito) e infine lavorare sullo Shen perché si trasformi in Kong (vacuità, spazio senza limitazioni e costrizioni). L'astensione da quegli alimenti mira a liberare l'uomo dalla loro presenza, facendoli morire di inedia. Fino ad allora i vari gruppi "religiosi" rimasero in qualche modo disuniti, connessi tra di loro solo per un opporsi ai vari culti locali ma, da tale data in avanti, si tentò di fornirgli una unità, sul modello del buddismo (da cui in modo esplicito cercavano di diversificarsi ed opporsi) e tutto questo si estrinsecò nella formazione di una letteratura canonica, la codificazione di rituali e norme sacerdotali. Il daoismo sostiene l'esistenza nell'universo di una sorta di autoregolazione: lasciare correre spontaneamente tale meccanismo darebbe spazio ad una vita serena, senza violenza. Breve storia del Daoismo Le sue origini sciamaniche ed ascetiche si perdono nella notte dei tempi e nell’immensità dell’Asia per cui nessuno può datarne l’inizio, mentre la sua storia inizia circa 2500 anni fa che per comodità si può dividere in quattro periodi, senza che questo voglia dire che un momento sia migliore o più vero di un altro, per le ragioni che ho su esposto. Nearly every figure in the history of Chinese society who cannot be readily identified as Confucian is apt to be portrayed as a Daoist. Possiamo provare a tentate di cogliere il suo significato profondo, anziché usando molte parole andando a vedere l’ideogramma di Tao e la lettura che ne dà il maestro Jeffrey Chong Yuen: Al centro abbiamo il radicale per “mu”, occhio e che vuol anche dire vedere, Con la linea superiore abbiamo il carattere per il Se, La seconda linea (orizzontale) è il carattere di testa, E aggiungendo le ultime due righe abbiamo il carattere di comprendere. Essa ha raggiunto un minimo grado di omogeneità, non in base a spinte interne, bensì a seguito di agenti esterni (ovvero spinte governative che cercavano di controllare la formazione del clero e il numero dei templi). RuneLore Copyright © 2018 - È vietata la riproduzione sia totale che parziale di qualsiasi parte del sito. Il Taoismo è una corrente di pensiero sviluppatasi in Cina tra il V ed il IV secolo a.C. A differenza del Confucianesimo, adottato come dottrina di stato, il Taoismo ha rappresentato per millenni la religiosità delle comunità locali. La tipica scrittura cinese, ovvero l'ideogramma, a differenza della scrittura alfabetica, era orientata principalmente alla vista e non all'udito. Daoismo Contemporaneo Ai suoi inizi (1949) la Repubblica Popolare Cinese, negando la libertà religiosa in generale, non accolse favorevolmente il Daoismo, relegandolo a una inutile tradizione superstiziosa. The English word Daoism, with its nominalizing suffix, has no counterpart in the Chinese language. Joseph Needham, Science and Civilisation in China, Cambridge: Cambridge University Press), vol. Daoismo ModernoInizia con la dinastia Song (960-1279)  e termina con la caduta di quella Qing (1644-1911).Un periodo, questo, specialmente agli inizi, in cui il sincretismo diventa modus agendi. Scrive infatti: «queste tecniche erano destinate [...] a portare all'estasi ed all'esperienza mistica. 11 ff. Per raggiungere questi livelli è necessaria un'etica rigorosa: l'amore universale è la migliore pratica.[79]. Nel 1455, ad esempio, l'imperatore tenne una punizione ufficiale contro lo spirito del monte Tsai. La domanda che si pongono è: "qual è il significato delle cose che avvengono insieme in questo momento? I suoi piccoli rami sono contorti e attorcigliati. Quando si governa un paese, si dovrebbe badare a non opprimere troppo la gente, portandola a ribellarsi. Il terzo significato riguarda la capacità e la correttezza nel praticare una data arte, nel seguire una certa via: il Dao del guerriero (l'abilità nelle arti marziali), il Dao dell'amore (l'arte dei rapporti amorosi e sessuali), il Dao del governo, della politica. Quindi un cinese non ragiona seguendo una ideale linea orizzontale di causa effetto ma, piuttosto, seguendo una linea verticale, cercando di connettere tra loro cose che sono in un posto ora ed in un altro posto ora. Come si vede, siamo ormai lontani dall'autentico Taoismo, che comunque fu importante perché fu la risposta a molteplici interrogativi spirituali. Il termine tecnico è Luan Jing Hua Qi, Luan Qi Hua Shen, Luan Shen hua Kong. "Il Tao che può essere detto non è l'eterno Tao, il nome che può essere nominato non è l'eterno nome" (In cinese suona più o meno così: Tao ke Tao fei chang Tao; ming ke ming, fei chang ming: cfr. La pratica sessuale consiste essenzialmente nella ritenzione del seme maschile: l'orgasmo dovrebbe essere ripetuto più volte e con diverse compagne, senza però lasciar sfuggire il ching maschile, in modo che torni indietro e si diffonda nell'organismo dove, unendosi al ch'i, darebbe nascita al corpo immortale. Sempre in base a ciò quindi i vecchi termini Lao-Tzu, Chuang-Tzu... andrebbero modificati in Laozi e Zhuangzi... Nel testo della presente voce si useranno per lo più i nomi propri delle opere, delle persone e dei termini specifici nella romanizzazione del Pinyin. This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. [82] L'alchimia interiore non cerca di fabbricare un prodotto bensì è una tecnica di illuminazione[83]. Storicamente ha inizio verso la fine della dinastia Han (25-220 d.C.) con Wei Po Yang autore del primo trattato di alchimia “La triplice unità”, considerato il fondamento di tutti i testi di alchimia (sia interiore che esteriore). oppure con il gesuita Matteo Ricci che, forti della loro cultura controriformista, pur con diverse sfumature in fatto di incontro di una nuova cultura, furono assai disturbati in particolare dalla mancanza di un "celibato" dei preti taoisti. Prese forma gradualmente, durante un lungo cammino, integrando diverse correnti. [133], Non che cosa è, ma che significato ha per me, ora, Rapporti con la religione popolare cinese, Alcuni aspetti sociologici generali della religiosità cinese, prima del V secolo d.C (quando il daoismo fu istituito come canone, Il concetto di causalità è assente nel pensiero originario cinese; da questo ne segue l'assenza di una idea di Dio come primum movens. La risposta è, a grandi linee, negativa; seguito due delle tante possibili esplicazioni: «The term "Daoism" is used in writings on China to cover a wide variety of phenomena, from a bibliographic classification of philosophical texts—including the Zhuangzi, the Laozi, and other works—to vaguely defined attitudes: the love of nature, the pursuit of personal freedom, and a concomitant antipathy toward the Confucian-inspired social order, an antipathy shared by a number of recluses and disillusioned former officials throughout the course of Chinese history. Mario Sabattini e Paolo Santangelo così concludono: «Le concezioni che emergono dalle opere taoiste non presentano un carattere univoco; quasi certamente esse abbracciano tendenze diverse che sono andate via via stratificandosi in un corpus di testi, cui solo in epoca successiva si è voluto attribuire la natura di un complesso dottrinario omogeneo.», Ancora il termine daoismo con il suo suffisso -ismo non avrebbe quindi alcuna controparte nella lingua cinese. e la sua affinità con il Tao è limitata.». La garanzia dell'ordine (e quindi della stabilità delle acque) era conseguenza di una potenza impersonale, estranea alla passione ed all'ira, che donava tranquillità,[114][115] Egli cercò di creare un sincretismo tra i 3 grandi insegnamenti. È in pratica la manifestazione del Tao, come già accennato. Questa divisione, oramai rifiutata da molti sinologi, alcuni autori distinguono anche, all'interno del Daoismo, la. L'opera ci è anche giunta in un'altra redazione, non molto diversa dalla prima, curata da Wang Pi. Perciò la semplice norma del governare consiste nel dare al popolo ciò che vuole, e nel rendere il governo conforme alla volontà del popolo, piuttosto che tentare di rendere il popolo conforme alla volontà di chi governa. il culto degli antenati che serviva agli interessi del gruppo familiare[107], Gli interessi personali in entrambe le linee religiose erano impensabili. In seguito fu suddivisa nel numero mistico di 81 capitoletti, e il nome di Tao Te ching fu dato, sembra, da uno dei suoi commentatori, Ho-shang Kung. Il popolo ne fa uso giorno per giorno e non ne sa nulla. Il testo, che fa parte del Canone Taoista, è molto breve essendo formato da 24 paragrafi e si pensa sia stato scritto attorno al 3° secolo DC. b) le pratiche anticonfuciane dell'allontanamento dalla pratica politica tramite il ritiro in eremitaggio, distante dagli uffici di governo | Shutterstock. [118], Il concetto di stirpe ha una grande importanza in Cina. In altre parole non si chiedono perché, o per quali cause passate, un certo ordine di cosa avvenga ora; si chiedono: -Qual è il significato delle cose che avvengono insieme in questo momento?- La parola Tao è la risposta a questa domanda.». [15] Esso «non è mai stato una religione unitaria, ma una combinazione costante di insegnamenti fondati su rivelazioni originarie diverse»[16]. Entrambe le filosofie cercavano un tipo di redenzione, pur con percorsi ben diversi, ed entrambe le correnti erano convinte che un governo ideale servisse molto più che le pratiche religiose a tenere a debita distanza i "demoni".[27]. A comparison of themes in the Ney Yeh and other taistic classics". Le due correnti di pensiero infatti scaturiscono da premesse molto differenti: Ma la questione diviene via via più complessa se possiamo leggere una netta avversione per Kǒngzǐ (più noto come Confucio) e la sua corrente, in Zhuāngzǐ e Liezi ed al contrario, trovarlo descritto come esempio massimo di maestro, in alcuni filosofi neotaoisti (quali Wang Pi[89] e Kuo Hsiang[90]. [...] Ecco ciò che è chiamato Tao [...] Tao significa fondamentalmente via, corso: il corso della natura. Nei secoli a cavallo dell'era volgare, i seguaci del Taoismo si dedicarono soprattutto alla speculazione metafisica e in particolare sul problema della morte e della immortalità. Ciò starebbe a significare che il Cielo era unitario in quanto oggetto del culto del sovrano, mentre i culti contadini si rifacevano a multiple divinità agrarie'[126]. Ancora oggi il Taoismo contribuisce a modellare la mentalità cinese. [51], «Unire trenta raggi nel mozzo di una ruota, Alcune sue pratiche occulte e superstiziose si avvicinarono alle forme più popolari di taoismo, il terzo grande corpus di credenze.Il Taoismo non è un sistema definito o incentrato sulla figura capitale di un dio, bensì un insieme di regole destinate a guidare gli uomini e le donne nel corso della loro esistenza (Religione Taoista). Sarebbe quindi più "moderno" e corretto utilizzare i termini dao, daoismo, ... (15 pag - formato word), Geografia — Nella Cina pre-comunista fiorirono tre grandi religioni, o meglio, due religioni e uno stile di vita: la prima di esse era il confucianesimo, un corpo di credenze austero ed elitario che sedusse la classe dei mandarini. La magia, verosimilmente esito di una costola (lo sciamanesimo) della sua natura originaria, decideva del destino.[69]. Ma la situazione è ancora più complessa, se un autore daoista come Lu Xiujing (陸修靜) (vissuto nel V secolo dopo Cristo), aveva potuto affermare che "alcuni scritti daoisti paiono scritti da persone malate di mente, senza alcuna capacità di ricercare il numinoso e mancanti del desiderio di raggiungere la perfezione. Il termine Daojiao nella pratica, ha avuto svariate sfaccettature di utilizzo. ), The Taoist Canon - history, organization and minor texts, Fabrizio Pregadio, The Enciclopedia of Taoism Vol 1, pag.6. Il dualismo è però pura illusione, esso - in ultima ipotesi — non esiste, è solo una codifica che l'uomo tende a porsi basandosi sull'esperienza sensoriale. Il taoismo è l’antichissima tradizione filosofico-religiosa della Cina. In questo contesto significa "non esserci determinato", un vuoto determinato. nel non essere sta l'uso del carro. Così infatti gli studiosi denominarono il termine daojiao; ricordo ancora, come già segnalato prima, come inizialmente, la religione cinese non avesse un nome che la definisse. Non tollerare la reificazione, significa intendere l'attività pratica e la "crescita personale", superiori all'intellettualizzazione ed alla concettualizzazione filosofica. Esso è prima di tutte le cose, dà loro l'esistenza. il fine non era l'elisir di immortalità (che per i seguaci non esisteva), bensì l'unità tra Dio ed il mondo. Altra grande differenza è il Li (ovvero l'attenzione al rituale) che era uno strumento fondamentale, mentre erano considerati non importanti per i daoisti. Successivamente sarebbero stati reificati in testi scritti con caratteri non umani e conservati in palazzi celestiali e, finalmente, diffusi sulla terra in caratteri umani. Concetto centrale del Daoismo è ovviamente il Dao, ovvero la base metafisica dell'ordine naturale[23]. [111] Già sopra abbiamo menzionato come il potere centrale si disinteresserà delle divinità di funzione, preferite invero dal mondo contadino. 179-84, citato da, Per il daoismo le ere della vita sulla terra durano di 23.639.000 anni, su Stephen Bokenkamp, "Time after Time: Taoist Apocalyptic Views of History and the Founding of the T'ang Dynasty," Asia Major, 3d ser., 7.1, citato da, Lèon Vandermeersch, La formation du Lègisrne, PEFEO, no. tendenza sincretica, a congiungere buddismo e confucianesimo ad esercizi sul soffio, visualizzazioni, ecc. [77], Quando si parla di alchimia (in ambito del daoismo) si intende la ricerca della immortalità[78]. La ragione di questo successo risiede nel fatto che in essa è dato l’accento alle pratiche salutistiche, di longevità, all’alchimia interna, alla meditazione e alla trascendenza nel senso più puro e vasto del termine. Tesina di geografia sul Vietnam: aspetti fisici e politci dello Stato del sud-est asiatico, Religione — [...] Dobbiamo essere davvero ingenui per credere che il passato provochi quanto avviene oggi. La pratica respiratoria tende ad immettere nel corpo il ch'i più sottile affinché lo nutra e piano piano elimini la parte densa e impura, portandolo alla stessa sottigliezza e purezza del cielo immortale. La parola significa propriamente via e quindi anche modo di condursi, sistema. Solo se l'individuo ha raggiunto certi livelli di crescita, le tecniche di meditazione sono efficaci. Il daoismo sia esso filosofico, religioso, religione popolare.... ha alcune linee di pensiero sottostanti e comuni che sono: Ma come ormai consuetudine «il vero daoismo non può essere descritto».... per cui il Nei Yeh (composto circa tra il 400 ed il 300 prima di Cristo) rigetta in pieno, tra le altre, il primitivismo[105][106]. (Baopu zi, I4.257-58; tratto da Pregadio», Nella tradizione religiosa, i testi taoisti, sarebbero antecedenti l'uomo e nascerebbero direttamente dal Pneuma originario o respiro originario. La pratica della visione interiore nell'alchimia taoista, Storia del taoismo dalle origini al quattordicesimo secolo, Il Taoismo: religione non ufficiale della Cina, Gli esercizi superiori dei monaci taoisti, Un raduno di gru: il Tao dall'Oriente all'Occidente, Taoismo segreto: scritti sapienziali di antichi maestri, Taoist Meditation: The Maoshan Tradition of Great Purity, Storia del Buddhismo cinese § Introduzione del Buddhismo in Cina (I-IV secolo), Overview of World Religions - general essay on Taoism, Associazione di Ricerca sulla Cultura Taoista Laozi, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Taoismo&oldid=116610280, Voci con modulo citazione e parametro pagina, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Voci con modulo citazione e parametro pagine, Collegamento interprogetto a Wikisource presente ma assente su Wikidata, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, a questi si sono aggiunti nel tempo alcuni concetti confuciani, daoismo filosofico (cinese: 道家; Wade-Giles: tao-chia; pinyin: dàojiā) o "scuola" daoista e, daoismo religioso (cinese: 道敎; Wade-Giles: tao-chiao; pinyin: dàojiào) o "religione" daoista o anche, rispettivamente, daoismo contemplativo e daoismo interessato. L'inviolabilità e l'uniformità del rituale magico, unito alle leggi naturali, generava quell'unità (unità del dao) tramite l'elevazione dell'atemporale e dell'immutabile a suprema potenza[113] Nei secoli successivi, i... Il simbolo del Taoismo. Si può quindi, essere daoisti senza avere necessariamente una definizione ed esplicazione di cosa sia il dao. e) il Daojiao prima dell'arrivo del buddhismo in Cina. Il buddismo, importato dall'India promuove (come il Daoismo) l'armonia con la natura ma, il suo punto focale è l'eradicazione della sofferenza nell'uomo, attraverso la meditazione e l'illuminazione[85] Inoltre non si dimentichi che, in campo politico, con la credenza messianica in una società migliore, molte furono le rivolte contadine che ebbero i loro capi in persone che si ispiravano al Taoismo. Copyright © 2015 | TaoAlchemy di Franco Bottalo |. Altri daoisti si rifiutarono di recarsi a corte alla chiamata dell'imperatore. Riassunto sugli aspetti del continente asiatico, dall'ambiente alla popolazione e all'economia. Esso consiste nel concentrare e unificare lo spirito (shen) e la volontà (zhi) su questa esperienza, e di essere ricettivi e conforme al fine di ricevere questo Dao. Secondo Max Weber questa caratteristica diede alla letteratura cinese un'impronta intuitiva a discapito del pensiero sistematico e della retorica. si ricordi che l'ingresso del buddismo in Cina è datato dalla metà del I secolo d.C. Isabelle Robinet, in Fabrizio Pregadio (ed. Il che è avvenuto soprattutto sotto le dinastie Sui e Tang.[21]. E per poter fare questo la prima regola secondo il Taoismo è l’accettazione: accettare noi stessi ed accettare il mondo che ci circonda e in cui viviamo. Il taoismo o daoismo, (道教 pinyin: dàojiào, "dottrina del Tao") designa le dottrine a carattere filosofico e mistico, esposte principalmente nelle opere attribuite a Laozi e Zhuāngzǐ (composte tra il IV e III secolo a.C.), sia la religione taoista, istituzionalizzatasi come tale all'incirca nel I secolo d.C.[2].

Ricerca Hashtag Multipli Instagram, Niccolò Presta Malato, Il Modello Oggettivo Di Taylor Postula, Miami Meteo Annuale, Lovere Dove Mangiare, Villa Cimbrone Prenotazione, Modello Rdc/pdc -- Com Esteso, Murat Nome Turco, Canaan La Terra Promessa Da Dio Ad Abramo Chiamata Anche, Pizzeria Da Asporto Via Corticella Bologna,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *